Smells Like Green Spirit

 
Da sinistra, Mishima e Kirino

Smells like green spirit (che d'ora in poi abbrevierò in SLGS) è un manga scritto e disegnato da Saburo Nagai a partire dal 2011. È stato serializzato sulla rivista Comic Be e infine raccolto in due tankobon. In Italia è inedito.
TRAMA: Futoshi Mishima è un bellissimo ragazzo, molto effeminato e sempre con la testa tra le nuvole. Per queste sue caratteristiche è vittima di bullismo a scuola, ma lui incassa sempre con nonchalance cercando di tirare avanti come può. La sua vita s'intreccia con quelle dei suoi compagni Kirino e Yumeno, due tra i suoi più feroci carnefici... ma le cose stanno davvero così?

IL MIO VOTO =

Saburo Nagai, come avevo già scritto qui, è un'autrice molto particolare e SLGS è sicuramente il suo capolavoro. Seguo questo manga fin dall'uscita del primo capitolo e oggi che è concluso posso annoverarlo tra i migliori bl (anche se, a dirla tutta, non lo farei rientrare in questa categoria) che abbia mai letto.
Per la maggior parte i manga bl, lo sappiamo, non hanno la pretesa di essere opere profonde e ricche di significato: ce ne sono tantissimi con trame a dir poco esili, dove tutta l'azione gira intorno al sesso. Questo non è necessariamente un male, eh. Ci può stare, non sta scritto da nessuna parte che un manga debba essere per forza una lettura impegnata. Io ne ho letti e continuo a leggerne un sacco così, storie sceme che non hanno alcun senso o storie puramente porno, e non mi sento assolutamente "in colpa" per questo. Ogni tanto però mi va di leggere una storia più seria, che mi faccia anche riflettere. E in SLGS ce n'è a bizzeffe di argomenti di riflessione.
La scena si apre con Mishima che, come al solito, è vittima delle angherie dei compagni di classe. Gli abusi però stavolta sono piuttosto pesanti: i ragazzi sono decisi a tagliargli i lunghi capelli, cui Mishima tiene molto. All'ultimo momento però il capo degli aguzzini, Kirino, ci ripensa e gli lascia un caschetto che, con gran sorpresa di Mishima, gli sta anche bene. Perché l'ha fatto? Incuriosito, Mishima comincia a tenere d'occhio il compagno fino a che, tramite un'insospettabile passione in comune (che non nomino per evitare spoiler), i due diventano addirittura amici. È qui che entra in scena Yumeno, uno dei più fanatici sostenitori di Kirino ai tempi dei soprusi contro Mishima. Yumeno è sconcertato dal vedere che i due vanno così d'accordo e la cosa lo fa imbestialire... ma naturalmente anche lui ha un motivo che va oltre la semplice rabbia per comportarsi così.
Dicevo all'inizio che SLGS non è esattamente un bl, e lo sostengo. Come vedete vengono trattati temi molto importanti quali il bullismo, ma anche gli abusi sessuali - niente di troppo esplicito, ma è una cosa che si intuisce molto bene. Si parla molto anche di amore, ma non quello fisico o passionale, o almeno non solo; c'è spazio per l'amore in tutte le sue forme, quello tra genitori e figli, l'amore per se stessi e quindi l'accettazione di sé. Si parla ovviamente anche di amore adolescenziale, e quindi della scoperta dell'interesse amoroso per un compagno di scuola, ma questo genere di amore passa un po' in secondo piano, in un certo senso, rispetto agli altri. Cosa che comunque non inficia assolutamente la riuscita della storia, anzi.
Mishima e Yumeno
Al successo di questo manga, oltre a una trama ben strutturata e sviluppata, si aggiunge il tratto dell'autrice, davvero unico. Tra visi espressivi e proporzionati, deformed comici e spassosi, sorrisi da maniaci quasi in stile horror, artisticamente qui non manca niente. Saburo Nagai è in grado di disegnare praticamente qualsiasi genere di storia, per me è un'artista a dir poco geniale. SLGS non avrebbe avuto ragione di esistere se l'avesse illustrato un altro mangaka. È una storia di una profondità unica, toccante e avvincente; proprio per le sue peculiarità potrebbe anche non piacervi se cercate il "solito" bl, anche perché per i temi trattati non mi sento certo di consigliarla a cuor leggero. A me è piaciuta moltissimo (spero proprio che lo pubblichino in una lingua a me comprensibile, prima o poi!), ma devono interessarvi le storie più mature (e con scene amorose davvero ridotte all'osso) per apprezzare SLGS. Se lo leggete o l'avete letto, fatemi sapere cosa ne pensate!

Commenti

  1. Se avessi dovuto giudicarlo solo dalla cover forse lo avrei lasciato perdere perché non mi piace granché, ma questo tuo parere così positivo e appassionato mi ha incuriosita molto, quindi appena potrò vedrò di leggerlo ;)
    Bella recensione, complimenti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Aspetto il tuo parere, allora. E grazie per i complimenti! ^^

      Elimina

Posta un commento

Un commento è sempre gradito! ;)

Post popolari in questo blog

Possession - Rovina (un romanzo della Obsession Saga)

My Cup of Tea 2017 + Saluti&Baci

Hidamari ga Kikoeru