Post in evidenza

Mi presento!

Ciao a tutti e benvenuti nel mio blog! Quali che siano le circostanze che vi hanno condotti qui, spero vi troverete bene! ^^   Per il p...

venerdì 4 dicembre 2015

Sailor Danshi

Sailor Danshi è una raccolta di oneshots yaoi scritte e disegnate da Sakira a partire dal 2010. È stato serializzato sulla rivista Boy’z Love della Junet e poi raccolto in un unico tankobon, inedito in Italia.

TRAMA: la storia principale (quella illustrata sulla copertina) ha come protagonisti Makito e Kaname: per festeggiare la vittoria della squadra di tae-kwon-do della scuola, Kaname si veste per scherzo da marinaretta e Makito inizia inspiegabilmente a sentirsi attratto da lui, che tra l’altro è il suo migliore amico... e adesso?

IL MIO VOTO =
 
Sakira è l’ennesima mangaka di cui sappiamo poco o niente, giusto che è nata a Hiroshima il 2 settembre e che è della Vergine, and that’s all. Comunque dev’essere piuttosto giovane, perchè risulta in attività appena dal 2009.

Devo premettere che, tutto sommato, a me Sakira non dispiace. I suoi disegni sono sempre molto curati, il tratto pulito, le espressioni e le movenze dei personaggi aderenti alla realtà; è magari un pò troppo affezionata al “fisicaccio pompato” (si avvicina molto al genere Bara, in effetti) ma a parte questo la ritengo davvero una brava artista. È tutto qui, però: la mia approvazione non va oltre lo stile del disegno. Perchè se parliamo delle storie in sè, allora è tutto un altro paio di maniche. Sì, sono graficamente senza censure (il che per il genere yaoi è sempre un bene XD) e ammetto che a volte capitano quei momenti comici che strappano due risate, ma in generale le trovo tutte di una piattezza incredibile, con trame a dir poco insulse, e spesso e volentieri proprio volgari. Eh, già: anche se le scene hot abbondano, io non le trovo quasi mai sexy, ma volgari. Ed è principalmente questo il motivo per cui non riesco ad apprezzarla fino in fondo. Ogni volta mi avvicino ai suoi lavori con un pizzichino di speranza, ma non appena inizio a leggere mi si disegna in faccia un grosso MEH, e quando finisco mi ritrovo puntualmente insoddisfatta. Non-con? Check. Prevaricazione? Check. Bondage e altri giochini strani? Check (non che ci sia niente di male in questo, in effetti, ma personalmente non ne sono proprio una fan accanita). E per finire, il peggio del peggio: Incest. In ogni suo singolo tankobon c’è una storia del genere. Sono tutti così.
 
...Ecco, appunto (per chi non lo sapesse,
'aniki' vuol dire 'fratello maggiore').
Insomma, con le trame mi rovina sempre tutto. Le ci vorrebbe un partner che scriva la storia mentre lei pensa solo ed esclusivamente ai disegni!
Anche questa raccolta non fa eccezione, ovviamente. Le oneshots che la compongono sono tutte... stupidine, non trovo altri termini. Zero profondità, zero spessore dei personaggi, assurdità come se piovesse. Certo, ci può stare che ogni tanto uno abbia voglia di leggere una storia spegni-cervello, ma Sakira esagera proprio! Perciò vi consiglierei di darle una possibilità sono se siete cultori delle storie così – nonchè moooolto esplicite.
 
Vabbè, questa è divertente, lo ammetto. XD
 

2 commenti:

  1. Peccato che certe autrici abbiano uno stile molto bello e curato, anche originale, ma poi si perdano quando si tratta della storia :/ Così come ci sono autori molto bravi con le trame, ma meno con il disegno.
    Ci vorrebbe una bella collaborazione anche per lei!
    L'incest no, pliiiz X'D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. UN vero peccato, già...
      Eeeh, l'incest SI' purtroppo! ><

      Elimina