Post in evidenza

Mi presento!

Ciao a tutti e benvenuti nel mio blog! Quali che siano le circostanze che vi hanno condotti qui, spero vi troverete bene! ^^   Per il p...

mercoledì 5 novembre 2014

Amore Senza Frontiere

Amore Senza Frontiere (titolo originale: Ikoku Irokoi Romantan) è un manga yaoi scritto e illustrato dall’autrice Ayano Yamane a partire dal 2003. E’ inizialmente comparso a puntate sulla rivista Core Magazine per poi venire raccolto in un unico volume nel 2004; nel 2007 ne sono stati tratti due OVA. E’ edito anche in Italia dalla Magic Press, che l’ha pubblicato nel novembre 2012.

TRAMA: Ranmaru Omi, futuro capo dell’omonimo clan yakuza, si sposa in pompa magna con Kaoru, anche lei rampolla yakuza; la cerimonia nuziale si tiene su una lussuosa nave in crociera nel mar Mediterraneo. Tutto molto romantico, salvo che per un piccolo particolare: Ranmaru e Kaoru non si amano, il loro non è altro che un matrimonio di convenienza. I rapporti tra i due sono talmente tesi che la sera stessa litigano, e Kaoru caccia via Ranmaru dalla cabina. Il giovane trascorre quindi la serata a bere con Alberto Valentiano, detto Al, un affascinante italiano (nonchè comandante della nave, anche se Ranmaru ancora non lo sa), e dopo essersi ubriacato finisce per passare la sua prima notte di nozze proprio con... lui!


IL MIO VOTO =

(da qui in poi, occhio agli spoiler)
 
Prima di andare avanti con la recensione, mi sembra doveroso spendere due parole su Ayano Yamane. Si tratta infatti di una delle autrici yaoi più famose sia in Giappone sia all’estero, nonchè una delle poche che non hanno paura di farsi vedere in faccia! (lol)
Nata nella prefettura di Hyogo il 18 dicembre (l’anno è ignoto), attualmente vive a Osaka; ha debuttato in patria nella seconda metà degli anni 90 come autrice di doujinshi ispirate al manga Slam Dunk, per poi passare alle storie yaoi inedite.
Per quanto mi riguarda la Yamane è sicuramente una delle mie autrici preferite, trovo che abbia un talento davvero eccezionale. Mi piace moltissimo il suo tratto, sempre preciso e pulito, il modo in cui rappresenta i personaggi, la cura che mette nel disegnare sfondi e paesaggi... insomma, avrete capito che la adoro! E mi fa molto piacere che sia stata portata anche nel nostro Paese, così da dare modo a chiunque di conoscerla. Peccato per le pubblicazioni a dir poco discontinue... ma questa è un’altra storia.



Veniamo ad Amore senza Frontiere. In realtà si tratta di una storia alquanto bizzarra e improbabile, ma è talmente simpatica che mi sento di consigliarla a tutti, specialmente a coloro che cominciano ad approcciarsi al genere yaoi.
Ranmaru è il mio personaggio preferito: a prima vista sembra il classico uomo giapponese tutto d’un pezzo, che ci tiene alle apparenze e all’onore della famiglia, ma in realtà è un ingenuo di prima categoria (addirittura crede di poter andare da Firenze a Roma a piedi O.o) e proprio questa sua ingenuità lo porterà a cacciarsi in un bel guaio (in poche parole, si trova ad un passo dall’essere venduto in un’asta  molto particolare)! Per fortuna che c’è Al, il suo Principe Azzurro (è pure biondo e con gli occhi azzurri!): da sempre appassionato del Giappone, per lui è un attimo invaghirsi del bel Ranmaru. In qualche modo poi è sempre presente lungo il cammino di Ranmaru, che si trova in Italia per il viaggio di nozze, e questo gli consente di accorrere in suo aiuto tutte le volte che ce n'è bisogno... da bravo Principe Azzurro, appunto!
Anche i personaggi comprimari sono ben caratterizzati e fanno bene il “loro dovere”. Abbiamo da un lato Kaoru, che con la sua risolutezza fa un bel contrasto con Ranmaru (i loro battibecchi sono divertentissimi), e poi c’è Gondo, vecchio amico di infanzia di entrambi, che in realtà è innamorato di Kaoru e per questo non sopporta Ranmaru, salvo poi correre anche lui in suo aiuto quando questi finirà nei guai.

Chiude il volume una storia autoconclusiva a parte, La guida dell’Amore.
Il protagonista è Takaoka, un brillante ricercatore universitario tanto dedito al suo lavoro da non avere tempo per una relazione; la madre, preoccupata, lo iscrive allora a un’agenzia di incontri. E’ qui che Takaoka conosce Akira Yoshizawa, un giovane agente che ce la metterà tutta per trovargli una compagna... senza però alcun risultato. Il motivo? Semplice: Takaoka si  è innamorato di lui... e il sentimento è reciproco!
Si tratta di una storia carina, non particolarmente esaltante, ma che si lascia comunque leggere.
In conclusione, non si può certo dire che Amore senza Frontiere sia una delle cose migliori che la Yamane abbia mai scritto; insomma, non aspettatevi un capolavoro. Ma se avete voglia di leggere una storia leggera, divertente e spensierata, allora è il manga che fa per voi. ^^
 

Nessun commento:

Posta un commento